Hotel Punta Tragara Spa

Visione iconica

Un’ardita costruzione, eretta rubando alla roccia centimetro su centimetro, che sembra tuffarsi nel blu cobalto del mare caprese. Una villa nobiliare nata da un’idea del noto architetto Le Corbusier.
Un quartier generale frequentato da ospiti di rango quali il generale Eisenhower e Winston Churchill. I tanti volti che storicamente ha avuto il Punta Tragara si riassumono oggi in quel fascino esclusivo di hotel di lusso, ultimo abito voluto per la villa dal conte Manfredi nel 1968. Da allora questo luogo visionario e paradisiaco, onirico eppur reale, continua a sedurre l’anima di chi vi soggiorna con una vista panoramica mozzafiato e un gioco di terrazze a picco sul mare che regala in ogni istante impareggiabili scorci d’azzurro. Qui, dove il sole indora la profonda quiete del relax, il benessere si tinge di una sfumatura preziosa: fra gli ambienti della spa ci si può rilassare con una vasta serie di massaggi – da quello con le pietre basaltiche calde a quello con le candele aromatiche, fino a una ricca gamma di massaggi orientali -, oppure si può approfittare di un’offerta beauty
pensata per non passare inosservati nella calda estate caprese. Gli amanti della forma fisica non possono perdere il rituale Buongiorno Capri, che prevede un percorso jogging mattutino con vista sul mare e personal trainer, intervallato da una dissetante spremuta di limoni capresi e concluso da un rilassante massaggio. La sera, dopo essersi rifatti l’acconciatura, si cena all’insegna della migliore cucina locale.
Curiosità: si organizzano tour in barca con visita alla Grotta Azzurra.